Finalmente il Futsal Bisceglie, 6-3 alla Salinis!

Cuore, grinta, orgoglio e personalità. Queste le caratteristiche racchiuse nella prestazione odierna di un grande Futsal Bisceglie che si impone per 6-3 sulla Salinis e conquista così il primo centro stagionale.

Mister Leopoldo Capurso recupera Gabriel e parte col quintetto composto da Taibi, capitan Pedone, Jeffe, Dener e Bavaresco, mentre dall’altra parte il collega Ferrazzano, di nuovo in panchina dopo aver scontato le quattro giornate di squalifica, getta subito nella mischia l’ultimo arrivato Leo Senna, con l’argentino Mejuto non convocato.

Le due squadre si studiano nei primi minuti del match, con i salinari che spaventano in un paio di occasioni Taibi. Al 5’11” Jeffe sfiora il vantaggio con un tiro che termina di poco fuori, ma al 6’21” i nerazzurri passano: schema da calcio piazzato e meraviglioso colpo di tacco di Gabriel che supera Gorgoglione. Passa un minuto e Lucas Baroni fulmina l’estremo difensore della Salinis con una botta da banda sinistra. Termine e compagni accusano il colpo e al 9’40” Dener piazza il gol del 3-0 con un tiro da fuori su schema da corner mentre 63” più tardi Binetti firma il poker con una puntata che si infila all’angolino. Nel finale di primo tempo la Salinis si divora il gol del 4-1 con Riondino che a porta vuota, da due passi, calcia sul fondo.

L’avvio di ripresa è tutto di marca salinara, con Marcelinho che entra in partita e va due volte vicino al gol. Al 6’14” Leo Senna accorcia le distanze e Iodice segna il 4-2 al 7’03”. Il Futsal Bisceglie è bravo a non spaventarsi e dopo l’inevitabile time-out di Capurso ristabilisce le distanze con Dener che appoggia in rete una conclusione di Pedone dopo l’ennesimo schema riuscito da calcio d’angolo. Al 10’25” Binetti completa la sua giornata strepitosa segnando il 6-2 con un tiro potente che non lascia scampo a Gorgoglione. Nell’ultimo quarto di match l’atmosfera al PalaDolmen si fa incandescente con il pubblico che sostiene, sempre in modo corretto, i propri calcettisti e Ferrazzano si gioca la carta Leo Senna come quinto di movimento, andando più volte vicino alla rete; dall’altra parte è sempre il numero 18 a negare il gol a Bavaresco e a Dener. Il 6-3 arriva con Iodice al 19’39”, ma serve solo per i tabellini.

I nerazzurri si impongono nettamente, al termine di una partita giocata con intelligenza e carisma, e salgono a quota 4 punti in classifica. Sabato prossimo, sempre al PalaDolmen, arriverà il Lido di Ostia, capace di fermare nel pomeriggio il Meta sul 2-2.

SALINIS – FUTSAL BISCEGLIE  3-6 (0-4 p.t.)

SALINIS: Gorgoglione, Termine, Marcelinho, Iodice, Riondino, Garcia, Damato, Otero, Leo Senna, Escobar, Amato, Leone. All: Ferrazzano

FUTSAL BISCEGLIE: Taibi, Annese, Pedone, Gabriel, Dener, Jeffe, Baroni, Bavaresco, Binetti, Ferrucci, Valente, Sinigaglia. All: Capurso

MARCATORI: 6’21’’ p.t. Gabriel (B), 7’28’’ Baroni (B), 9’40’’ Dener (B), 11’33’’ Binetti (B); 6’14’’ s.t. Leo Senna (S), 7’03’’ Iodice (S), 7’19’’ Dener (B), 10’25’’ Binetti (B), 19’39’’ Iodice (S)    

AMMONITI: Garcia (S), Marcelinho (S), Dener (B), Taibi (B), Baroni (B), Otero (S) , Termine (S)

ARBITRI: Raffaelli (Treviso), Di Stefano (Albano Laziale). CRONO: Carone (Bari)

Ufficio Stampa ASD Futsal Bisceglie 1990

stampa@futsalbisceglie.it

 

Leave a Reply