Futsal Bisceglie a un passo dall’impresa, il Barletta pareggia a 11” dalla sirena

Una beffa atroce, maturata a 11” dalla sirena finale al termine di una partita lottata ad armi pari, nonostante un roster ridotto all’osso; il Futsal Bisceglie dice addio al sogno play-off al termine dello spareggio contro il Barletta, che si qualifica così alla post-season.

Mister Capurso ha a disposizione Vitale, Pedone, Milucci, Waltinho e Radaelli, che compongono lo starting five, più Binetti e Ferrucci pronti a subentrare dalla panchina, mentre dall’altra parte il collega Dazzaro può contare su tutti gli effettivi. Pronti-via e subito occasione biancorossa: imbucata di Tomas per Zala che da pochi passi spara a lato. Il match si mantiene in equilibrio, al 10’03” Binetti colpisce il palo, poco più tardi Milucci vanifica un due contro uno provando un colpo sotto e al 12′ occasione per Anòs. Al quattordicesimo i padroni di casa sbloccano la gara: uno contro uno di Tomas in banda, tiro potente e palla all’angolino. Il Futsal Bisceglie non reagisce, e i biancorossi sfiorano il raddoppio in più occasioni, con Vitale super su Zala e con Radaelli che per due volte si immola sulla linea di porta. Nel finale di frazione Binetti, uscito poi per un infortunio al ginocchio, e Waltinho mettono alla prova Capuano, mentre dall’altra parte sull’asse Vivaldo-Capacchione il Barletta è molto pericoloso. Al riposo si va sull’1-0.

Barletta al raddoppio al 2’02” con Zala e al 4′ Vitale respinge alla grande un rigore calciato da Anòs. La partita sembra in controllo per i biancorossi, ma la squadra di Capurso si rifà sotto con un terribile 1-2 nel giro di 17”: prima Milucci accorcia le distanze direttamente su calcio di punizione e poi Ferrucci da fuori beffa Capuano. Sul 2-2 le squadre non rinunciano a giocare, con Radaelli che protesta per un clamoroso rigore negato mentre si stava coordinando per calciare a porta praticamente vuota, ma il gol del vantaggio è comunque di marca nerazzurra, con un destro potente di Ferrucci che fa esplodere di gioia i tifosi biscegliesi. L’assalto finale del Barletta si infrange contro Vitale, ma a 11” dalla sirena finale un rinvio sbagliato del portiere favorisce la ripartenza biancorossa che perviene al 3-3 con Zala. Il Barletta conquista così il quinto posto, sfruttando il passo falso della Salinis contro il Meta. Al Futsal Bisceglie resta il rammarico per una stagione sfortunata, in cui nulla è andato come si sperava, con l’obiettivo play-off svanito a soli 11” dalla fine del campionato.

La replica della partita sarà trasmessa su Amica 9 (canale 91) con passaggi domenica 11 marzo alle 12.45 e 22.40.

BARLETTA – FUTSAL BISCEGLIE 3-3 (1-0 p.t.)

BARLETTA: Capuano, Dazzaro, Capacchione, Vivaldo, Paganini, Anòs, Focosi, Bizzoca, Filannino, Prezioso, Tomas, Zala.  All. Dazzaro

FUTSAL BISCEGLIE: F. Vitale, Radogna, Vecchio, Pedone, Guarino, Cassanelli, Binetti, Ferrucci, Milucci, Waltinho, Radaelli, R. Vitale.  All. Capurso

ARBITRI: Pertillo di Catanzaro e D’Alessandro di Policoro

CRONO: Valentini di Bari

AMMONITI: Radaelli (B)

MARCATORI: 14’00” Tomas (Ba), p.t., 2’02” Zala (B), 9’30” Milucci, 9’47” Ferrucci, 17’13” Ferrucci (B), 19’49” Zala (Ba), s.t.

Ufficio Stampa ASD Futsal Bisceglie 1990

stampa@futsalbisceglie.it

Leave a Reply